E- Distribuzione: inaugurata a Caloveto una nuova cabina primaria



distribuzione 

 

  • Costata 6,3 milioni di euro, la sua realizzazione rientra tra gli interventi previsti nella Convenzione stipulata, nel 2010, con il Ministero dello Sviluppo Economico e con la Regione Calabria, per il potenziamento e l’adeguamento delle reti di distribuzione elettrica della regione;

  • Garantirà una migliore stabilità e qualità del servizio elettrico in tutto l’alto Jonio Cosentino;

  • Consentirà di immettere in rete l’energia prodotta dagli impianti di produzione da fonti rinnovabili presenti nell’area.

 

 

 Nell’ambito della campagna di potenziamento della rete di distribuzione dell’energia elettrica a servizio della Calabria, e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce in Italia la rete elettrica a media e bassa tensione, ha realizzato una nuova Cabina Primaria a Caloveto.

 

Alla presentazione ufficiale dell’impianto, avvenuta presso la Sala Consiliare del Comune di Caloveto, erano presenti il Sindaco Umberto Mazza e, per e-distribuzione, Girolamo Mineo, Responsabile Esercizio DTR Calabria, e Vincenzo Autiero, Responsabile Zona Cosenza-Castrovillari. Erano, inoltre, presenti anche i Sindaci dei Comuni di Cropalati, Campana, Longobucco, Pietrapaola, Crosia e Bocchigliero.

 

Le Cabine Primarie sono importanti infrastrutture che fungono da snodo tra la Rete di Trasmissione Nazionale, in alta tensione, e la rete di distribuzione locale, in media tensione. Consentono, infatti, di ripartire in maniera più razionale la disponibilità di energia elettrica su un dato territorio, di trasferire l’energia elettrica dalla rete di alta tensione a quella di media tensione (o viceversa) e, a parità di energia distribuita, di minimizzare le perdite.

 

La realizzazione della nuova Cabina Primaria di Caloveto era stata prevista nell’ambito del Programma Operativo Interregionale “Energie” Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007 – 2013”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero dell’Ambiente e dalle Regioni Obiettivo Convergenza UE: Sicilia, Calabria, Puglia e Campania. Programma che aveva l’obiettivo di “Aumentare la quota di energia consumata proveniente da fonti rinnovabili e migliorare l’efficienza del suo utilizzo in ottica smart grid” e che prevedeva, nelle quattro regioni, la realizzazione di 29 nuove Cabine Primarie, di cui 7 in Calabria.

 

I lavori di costruzione, iniziati nel 2012, hanno richiesto un investimento complessivo di circa 6,3 milioni di euro.

(fonte: comunicato stampa)

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.