Dipendenti Siarc. Incontro in Comune, sarà nuovamente interessata la Prefettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Questa mattina – lunedì 7 marzo 2022 – il vicesindaco Maria Salimbeni, l’assessore al Personale, Mauro Mitidieri, alcuni rappresentati della Polizia di Stato, tra cui il vicecommissario Laurenzano hanno incontrato, nella sala giunta di Piazza Santi Anargiri, una rappresentanza dei dipendenti della ditta Siarc, in protesta a causa dei mancati pagamenti, e Andrea Ferrone segretario generale della Filcams Cgil Pollino Sibaritide Tirreno.

La posizione dell’amministrazione rispetto alla vicenda della questione mense scolastica è stata da sempre di apertura al dialogo al fine di contemperare non solo il dovuto rispetto dei diritti dei lavoratori ma anche la necessità di continuare a garantire un servizio mense adeguato ai bisogni degli alunni.

Al termine dell’incontro si è convenuto di investire nuovamente la Prefettura per accompagnare i diretti interessati nella fase di risoluzione relativamente alla questione pagamenti che, ricordiamo, non attiene all’ente comunale ma solo esclusivamente alla ditta. Un primo incontro con il Prefetto di Cosenza si è tenuto a fine gennaio e durante lo stesso la Siarc si era assunta formalmente l’impegno di pagare le mensilità in arretrato. Impegno poi, nei fatti, disatteso.

La nuova richiesta fatta al Prefetto, per tramite dell’amministrazione comunale, è volta a mediare, ancora una volta, i rapporti tra dipendenti e datori di lavoro nell’ottica di trovare una soluzione in grado di ripristinare le normali regole di diritto. Al termine dell’incontro, con grande senso di responsabilità i lavoratori si sono impegnati a proseguire il lavoro per venire incontro alle esigenze dei giovani alunni (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *