Delegazione macedone di etnia albanese in visita a San Demetrio Corone

San Demetrio Corone – Importante visita istituzionale, nel primo pomeriggio di ieri, al Comune di San Demetrio Corone da parte di una delegazione, proveniente da Çairi, una località di 62 mila abitanti, situata nella Macedonia del Nord, guidata dal Sindaco Visar Ganiu, già al secondo mandato amministrativo.

Scopo della visita ha detto il primo cittadino “incontrare gli amici arbëreshë di San Demetrio Corone e stabilire con loro rapporti di collaborazione, specialmente nel settore culturale. Rapporti, che necessitano di essere rafforzati e ufficializzati – ha aggiunto – dopo la fase di approccio con il mio predecessore”.

A ricevere gli amici di Çairi nella sala consigliare il primo cittadino Ernesto Madeo, che ha manifestato una forte disponibilità, da parte dell’Amministrazione comunale da lui presieduta, ad intraprendere azioni congiunte per avviare percorsi di sviluppo fra queste due realtà, che hanno in comune le stesse radici linguistiche, con l’auspicio che le iniziative si possano intensificare, considerato i progetti di interscambio linguistico già esistenti fra le istituzioni scolastiche (Erasmus).

A termine dell’incontro fra le due delegazioni c’è stato uno scambio di doni. A suggellare il rinnovato rapporto di amicizia fra Çairi e San Demetrio Corone, due personaggi simboli della identità comune: l’eroico condottiero Giogio Castriota Skanderbeg per il Sindaco Madeo (targa offerta dal Sindaco Ganiu) e il vate Girolamo De Rada per il Sindaco di Çairi (opera omnia del poeta offerta dal Sindaco Madeo).

Il Comune di Çairi, di cui il 75% della popolazione è di etnia albanese, composto da otto località, è uno dei dieci Comuni che compongono la Regione di Skopie. La parte più antica della città, fra l’altro, s’identifica con questo nome.

Gennaro De Cicco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *