Def Infrastrutture, SS 106 “opera bandiera”. Straface (FI): Premiato dal Governo l’impegno della Regione

Una giornata di storica importanza, quella odierna, per il futuro della Calabria e il miglioramento della qualità di vita dei Calabresi. Esprimiamo, infatti, la massima soddisfazione nell’apprendere la notizia che la strada statale 106 è stata riconosciuta “opera bandiera” del Def Infrastrutture.

Il suo ammodernamento sarà tutto finanziato, colmando quella stagione di ritardi e attese che ha interessato tale opera tra le più importanti dell’intero territorio calabrese e di tutto il Sud Italia. Il Governo ha recepito le istanze del Presidente della Regione, Roberto Occhiuto, che con determinazione e ferrea volontà si è impegnato per addivenire a tale risultato. Un esito felice che premia l’iter istituzionale che ha interessato, dapprima, la IV Commissione Regionale – Assetto e Utilizzazione del Territorio e Protezione dell’Ambiente – per poi approdare in Consiglio Regionale, ove ha registrato unità d’intenti in virtù del sinergico lavoro intrapreso dalla maggioranza di centrodestra”.

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia nonché segretario della IV Commissione Regionale.

Da tale decisione del Governo emerge una attenzione strategica verso la Calabria che si sostanzia nei 3 miliardi di euro destinati al completamento della statale 106 Jonica, nella previsione di completamento della Catanzaro-Crotone per ulteriori 1,8 miliardi di euro, nell’avvio della tratta Crotone-Sibari e nel collegamento fino a Reggio Calabria. Si tratta – evidenzia Straface – di una organica e complessiva opera di ammodernamento della quale si avverte fortemente la necessità. Quanto deciso dal Governo Draghi, che ha inserito questa opera nel Documento di economia e finanza (Def) facendola divenire “bandiera” degli investimenti programmati nel Mezzogiorno, conferma la bontà della risolutiva azione istituzionale avviata dal Presidente Occhiuto e dalla Giunta Regionale, grazie alla quale si è pervenuti al finanziamento programmato dall’esecutivo per il completamento dell’intera infrastruttura”.

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.