CUS COSENZA SALUTA LA SERIE A

Finisce 5 a 5 tra Cus Cosenza e Olympia Zafferana Etnea, nel return match semifinale play- off interregionale di serie C futsal donne. Etnee più abili nella gara in terra bruzia che, già forti del 5 a 4 dell’andata, col segno ics conquistano la finalissima contro il Foggia. Sfida tra cosentine e catanesi equilibrata, ricca di gol e con diversi pali e traverse colpite. L’iniziale buon vantaggio della squadra di mister Postorino subisce la rimonta delle sicule che, dopo il 3 a 3, si portano addirittura sul 5 a 3. La risalita delle cussine si arresta al nuovo e definitivo pareggio sul 5 a 5 che serve a poco ma permette alle sicule ad approdare alla finalissima contro le pugliesi del Fovea valenti nel superare la Lions Potenza. Le marcature del Cus siglate da capitan Pellegrini, Colace e tripletta di Lorenzo per l’Olympia Zafferana in gol Santoro, autrice di una doppietta, Tosto, Napoli e Sgarlato. Al pala “Cus”, invece, rammarico per le bruzie che dopo la beffa della finale regionale persa ai rigori contro la R. Lamezia, devono cedere il passo all’O. Zafferana nei play- off interregionali. Unica chance rimasta per ambire alla serie A resta un ipotetico ripescaggio in caso di domanda di ripescaggio alla divisione calcio a 5 nazionale. Un in bocca al lupo alle siciliane per il passaggio del turno e un plauso al Cosenza che in questi anni sta mirando alla crescita di giovani atlete con l’apporto delle più navigate. Anche in caso di una nuova serie C calabrese, c’è da scommettere che il Cus sarà ancora ai nastri di partenza per ripuntare al salto di categoria. In A futsal del gentil sesso il prossimo anno per la Calabria avranno diritto ad iscriversi le già riconfermate Sporting Locri, Melito e la neo promossa Royal Lamezia. (Cristian Fiorentino)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *