Crosia. Tari, effettuata l’attività di verifica: le bollette saranno più leggere



CROSIA (CS) – Tari, al via la rimodulazione delle bollette della tassa rifiuti. Gli uffici comunali, dopo aver effettuato la verifica e la ricognizione delle aliquote chiesta dal Sindaco, sono pronti a ri-emettere i ruoli con un evidente ribasso rispetto al precedente valore delle cartelle. Previsti anche rimborsi per chi abbia già pagato in unica soluzione.

È quanto oggi (mercoledì 5 gennaio) fa sapere il vicesindaco del Comune di Crosia, nonché assessore con delega al Bilancio, Gemma Cavallo.

Gemma Cavallo

«Un amministratore – precisa Cavallo – traccia le linee programmatiche. Dal momento che l’estensore del Piano Economico e Finanziario (PEF) aveva riportato determinati tetti di spesa gli uffici hanno agito di conseguenza determinando il tasso delle bollette della Tari. A seguito delle “bollette pazze”, come organo politico abbiamo recepito le giuste e condivisibili istanze della popolazione e abbiamo agito di conseguenza. Si chiama democrazia. Quindi, abbiamo richiesto una verifica che ha portato ad una rimodulazione differente degli esborsi che sicuramente determineranno un aumento rispetto alle bollette dello scorso anno, così come sta avvenendo nella maggior parte dei comuni calabresi, ma con un gravame diverso, molto meno pesante, rispetto a quello delle prime bollette. Intanto, saranno emessi a giorni i nuovi ruoli e le nuove bollette nelle quali sarà possibile evidenziare perfettamente il risparmio rispetto alle precedenti» (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.