Crosia, servizio mensa: lavoratore fuori dalle assunzioni, diffidata l’azienda

Parte una diffida nei confronti della società che ha la gestione del servizio mensa scolastica a Crosia da poco subentrata alla precedente. Secondo il sindacato Sgb rappresentato dal coordinatore regionale Bruno Graziano sarebbero state violate le “clausole di protezione” in relazione alla necessità di salvaguardare i posti di lavoro interessati all’appalto, già assunti dalla ditta precedente. Nella fattispecie vi è l’obbligo da parte dell’impresa subentrante che ha iniziato ad operare dal 14 novembre scorso, di assorbire il personale esistente.

Ad uno degli incontri interlocutori ha preso parte anche il sindaco Antonio Russo il quale avrebbe assunto impegni di mediare con l’azienda ma ancora non si hanno notizie confortanti. Ed ora è partito un atto di diffida inviato all’azienda, al Comune di Crosia e per conoscenza all’Asp di Cosenza, dipartimento di prevenzione in cui si chiede l’immediata attivazione di un tavolo di confronto per chiarire la posizione di un  lavoratore rimasto fuori dal capitolo “assunzioni”. In mancanza il sindacato denuncerà il tutto all’ispettorato del lavoro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *