Crosia. Occupazione abusiva di area demaniale, sigilli a due terreni

COSENZA – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Rossano, hanno nei giorni scorsi dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari, Dott. Lelio Fabio Festa procedendo al sequestro di due aree, di proprietà demaniale nel Comune di Crosia. Le aree, che ricoprono una superficie complessiva di oltre 2000 metri quadri si trovano in località “Trionto” di proprietà della Regione Calabria – Demanio Idrico ricadenti all’interno del Sito di Interesse Comunitario (SIC) denominato “Fiumara Trionto”. Si è inoltre proceduto-alla notifica di avviso conclusione indagini preliminari, per due soggetti, già deferiti tempo addietro dagli stessi militari, per essersi resi responsabili, entrambi, dei reati di occupazione abusiva di area demaniale fluviale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale, e uno di essi anche di abuso edilizio. I due soggetti avevano invaso, e si erano impossessati, al fine di occuparle e di trarne altrimenti profitto, delle due superfici oggetto di sequestro. Su una di esse inoltre sono stati realizzati manufatti edili in assenza di permesso a costruire (Comunicato stampa).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *