Cropalati. Teatri di maggio, domani ultimo appuntamento con un’opera di Samuel Beckett



Il Comune di Cropalati, con la collaborazione della Associazione Opus Cropalati, presenta CROPALATI TEATRI di MAGGIO.

Nei Borghi dell’AVVENIRE per un teatro dei luoghi”, una rassegna teatrale che si sta svolgendo in questo mese di maggio al Teatro Comunale di Cropalati. Dopo l’appuntamento di sabato scorso 21 maggio, che ha visto esibirsi Scena Verticale di Castrovillari, l’ultimo appuntamento si terrà domani venerdì 27 maggio alle ore 21.00 dove si esibirà la Compagnia teatrale Krypton di Firenze con “L’ultimo nastro di Knapp” di Samuel Beckett. La rassegna ha visto la Direzione Artistica del Maestro Giancarlo Cauteruccio.

Giancarlo Cauteruccio è regista, scenografo, attore e direttore artistico della Compagnia TTSK-TEATRO STUDIO KRYPTON di Firenze. Nel 2006, 2007, 2008 è stato anche, per la Regione Calabria, Direttore Artistico del Magna Grecia Teatro-Festival.

Dopo più di 40 anni nel campo dell’arte e del teatro, portati in giro per il mondo e in tutta Italia (Roma New York Oslo Milano Valenciia Perugia Palermo Linz Firenze Napoli Berlino Cosenza Salerno Pescara Mosca Torino Zagabria Catanzaro Pesaro, ecc ecc), il Maestro Cauteruccio ha deciso di tornare a vivere nella terra-madre: la Calabria, volendo restituire (attraverso l’arte) a questa terra un po’ della bellezza che di lei ha conservato nascendoci.

Il modo più forte per farlo è stata l’ideazione e progettazione de NEI BORGHI DELL’AVVENIRE, titolo dato a un progetto che coinvolge 8 piccoli paesi della Calabria cosentina, 4 paesi di area ionica e 4 di area tirrenica (Cropalati – San Giorgio Albanese – Amendolara – Roseto Capo Spulico; San Sosti- Guardia Piemontese -Buonvicino – Maierà).

Il progetto intende creare da un lato la connessione e lo scambio tra gli 8 paesi, dall’altro creare un rapporto tra arte, teatro e persone (con la loro identità, la ricchezza delle tradizioni, il risalto da dare al paesaggio); tutto ciò accompagnato dall’innovazione tecnologica e dalla sapienza tecnica.

Perciò, inizialmente, il progetto del Maestro Cauteruccio ha messo in scena nei borghi alcune opere teatrali, come a Cropalati, mentre nei mesi successivi s’intende creare un rapporto tale con gli abitanti (giovani, anziani, bambini) che permetta di dare e ricevere sapienze moderne e antiche, affinché, poi, il Maestro e le persone nei vari paesi possano rappresentare le loro tradizioni (musiche, canti, cucina, lingua, storia locale, ecc) in ambito teatrale e video.

È molto importante perciò che le persone comincino a prendere contatto con il mondo teatrale e artistico, partecipando agli spettacoli messi in scena (e che un giorno li coinvolgerà in prima persona).

Giancarlo Cauteruccio ha formato anche generazioni di tecnici teatrali e tecnici organizzativi, tenendo in stage nella sua Compagnia Teatrale studenti di diverso ordine e grado

(*) la Compagnia rilascia attestato di stage valido per CFU universitari, o per Scuola Media Inferiore e Superiore). Egli intende ancora formare queste competenze.

Appuntamento al Teatro Comunale di Cropalati venerdì 27 Maggio 2022 ore 21:00. Costo del biglietto: 3 Euro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.