Crisi idrica e verde pubblico: per Stasi gravi le colpe dell’amministrazione

ROSSANO Verde pubblico e acqua: il consigliere comunale e capogruppo di RossanoPulita, Flavio Stasi, torna ad attaccare l’amministrazione guidata da Stefano Mascaro. “Sia ben chiaro – dice a proposito della vicenda verde pubblico – che non si accetterà alcuna soluzione tampone se non finalizzata alla realizzazione di una gara pubblica, trasparente e che garantisca i posti di lavoro: questo è quanto abbiamo detto – nei luoghi opportuni – molti mesi fa, che è stato ignorato dai grandi strateghi (mancati) di questo esecutivo e che ha prodotto i risultati che sono sotto gli occhi di tutta la città, turisti compresi”. Poi sulla questione acqua: “Continua il disastro della crisi idrica, resa ancor più grave dalla incapacità di gestire l’emergenza. Parlo, per esempio, del fatto che è stata comunicata l’interruzione dell’erogazione dell’acqua per una sola notte al centro storico, interruzione che, invece, si ripete ormai da giorni. Non si senta in colpa chi ha ricevuto legittimamente l’acqua, né è responsabilità dei dipendenti che eseguivano delle semplici direttive: questo è lo specchio di un caos amministrativo epocale che ha origine negli organi politici e che si concretizza, inevitabilmente, su ogni servizio comunale rendendo inutile ogni proposta operativa. Ne abbiamo fatte decine, dall’acqua alle case popolari, dalle finanze ai tributi, tutte cadute nel vuoto politico di questa maggioranza di “voti nella sacchetta”. Per Stasi si tratta di autentico mal-governo.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *