Crisi Covid. Movimento Agenzie Viaggio: chiesto stato di crisi

piano spiaggia

Calabria – Covid e la crisi del sistema trasportistico. Il Movimento Autonomo Agenzie di Viaggi Calabria si rivolge al presidente della giunta regionale della Calabria Jole Santelli e all’assessorato al ramo, affinché si pervenga alla decretazione dello stato di crisi del settore turistico in Calabria: Erogare finanziamenti a fondo perduto utilizzando anche le risorse previste per il comparto e al momento non utilizzabili; Azzerare tasse e tributi regionali per tutto il 2020; Rimborsare la tassa di concessione governativa (licenza regionale) già versata per il 2020; Annullare la tassa di concessione governativa (licenza regionale) dal 2021; Istituire l’albo regionale degli agenti di viaggio e dei direttori tecnici con ripristino del numero chiuso delle suddette categorie; Istituire lo sportello regionale contro l’abusivismo.

“Questi interventi riteniamo siano indispensabili per poter arginare la gravissima crisi economica del comparto già appesantito dai problemi preesistenti diversamente temiamo che assisteremo ad un crollo generale di tutto il tessuto economico calabrese.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.