Martino Rizzo

Corigliano Rossano – Nessun nuovo contagio, oggi, sullo Jonio dove sembrerebbero circoscritti i focolai di Corigliano Rossano. A Crosia prosegue l’attività di monitoraggio e, finora, non è giunta alcuna segnalazione di sintomi tra i bambini. Quotidiano aggiornamento social del Dirigente Asp Martino Rizzo:

Continuiamo con le Non Notizie.
Oggi confermiamo 0 casi sullo Ionio.
La situazione sembra volgere al meglio.
I focolai di Corigliano-Rossano dovrebbero essere stati circoscritti. Infatti sono risultati negativi i tamponi effettuati sui contatti dei casi, venerdì 11 e sabato 12 settembre. Ormai non emergono più casi collegati, nonostante la ricerca accurata.
Restano da indirizzare gli sforzi verso i casi positivi, per seguirli fino a guarigione. Di loro spero darvi notizie domani.
Oggi è arrivata la notizia di un contagio avvenuto tra le partecipanti ad un concorso a Chianciano, ma nessuna delle reginette di bellezza è dello Ionio, quindi niente tamponi.
Giovedì chiuderemo, spero positivamente, la vicenda di Crosia, dove le cose sono andate bene fino ad ora, senza segnalazione di alcun sintomo tra i bambini.
Concludo con qualche numero:
Dall’inizio dell’epidemia, sullo Ionio, 164 casi (di cui 77 a Corigliano-Rossano).
I casi attualmente “positivi” restano 53, così distribuiti:
– 34 a Corigliano-Rossano;
– 2 a Crosia;
– 1 a Paludi;
– 1 a Cropalati;
– 4 a Mandatoriccio;
– 9 a Cassano;
– 1 a Trebisacce;
– 1 a Roseto Capo Spulico.
Continuiamo così, che stiamo andando bene, sempre mantenendo quel po’ di giusta paura che ci aiuta ad adottare comportamenti cautelativi.