Covid-19. Pregiudicato si oppone ai controlli, scatta l’accusa di resistenza

cosenza

Corigliano Rossano – Resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, finisce dietro le sbarre. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi quando gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano al fine di far rispettare le disposizioni vigenti in materia di emergenza Covid-19 sul lungomare di Schiavonea, ulteriormente interdetto a seguito di ordinanza sindacale, davano attuazione a controlli serrati su tutto il territorio. L’uomo, G.G. 45 anni, pluripregiudicato, si sarebbe rifiutato di ottemperare alle disposizioni vigenti, opponendosi con reazioni spropositate.  E’ stato arrestato  e poi rimesso in libertà ai sensi dell’articolo 121.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.