Cosenza, la Polstrada sventa il suicidio di una donna in area di servizio



cosenza

Nell’area di servizio di Rende Ovest gli agenti della Polizia Stradale hanno sventato il suicidio di una donna. La donna, come accertato, dormiva nell’autovettura da diversi giorni e mostrava un evidente stato di disagio e sofferenza rifiutando ogni offerta di aiuto. All’interno del mezzo sono stati rinvenuti coperte, indumenti e rifiuti di ogni genere. Dopo svariati tentativi di aiutare il soggetto, anche attraverso l’intervento di personale femminile della Polizia Stradale, si è chiamato il 118 ma, all’arrivo dei sanitari, la donna dava in escandescenza e chiusasi in macchina con un accendino minacciava di darsi fuoco puntandosi successivamente un coltello all’altezza del cuore. Dopo diversi tentativi, che hanno coinvolto anche i familiari della donna, gli agenti sono riusciti a scongiurare il peggio, introducendosi nel veicolo dal portellone posteriore e disarmandola. La donna è stata poi trasportata in ospedale.

Antonio La Banca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.