Coronavirus. Riaprire gli ospedali di Cariati e Trebisacce, l’appello di Antoniotti



Giuseppe Antoniotti (già sindaco di Rossano):
Prima che la situazione di emergenza nazionale, a seguito della diffusione del coronavirus, si propaghi anche sul nostro territorio, bisogna attrezzare sale di terapia intensiva negli ospedali di Cariati e Trebisacce, nonché potenziarle nell’ospedale spoke Corigliano-Rossano. Molto realisticamente il presidente della Regione Jole Santelli ha ammesso che ‘i posti in terapia intensiva, in Calabria, sono circa 150 e sono quasi tutti già impegnati da pazienti ‘ordinari’” mentre ‘’la sanità calabrese non è in grado di reggere una situazione di totale emergenza”.
Santelli ha indicato come necessari e urgenti ‘’ulteriori 50 posti letto in Terapia intensiva e 140 posti tra Malattie infettive e Pneumologia” nonché ‘’attrezzature e di personale medico e paramedico”. Faccio appello ai parlamentari nazionali e consiglieri regionali del territorio e al Sindaco FLAVIO STASI affinché si mobilitino insieme alla presidente della Regione per chiedere al Ministero della Sanità e al governo la riapertura degli ospedali di Cariati e Trebisacce soltanto per affrontare l’emergenza Coronavirus.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.