Coronavirus. Coppia rossanese in nave, il racconto del figlio

Corigliano Rossano – Una coppia di Rossano bloccata a bordo della Diamond Princess, i cui passeggeri sono a rischio di contagio da coronavirus. Tutti sono tenuti severamente sotto osservazione. I rossanesi, lui 65enne, erano partiti il 15 gennaio scorso – riferisce Gazzetta del Sud – in crociera. Il figlio dei coniugi contattati dai giornalisti del noto quotidiano afferma: « Con mio padre ci sentiamo una volta al giorno, come gli altri è costretto a vivere nella sua cabina.Nessuno può uscire per motivi di sicurezza. Colazione, pranzo e cena vengono serviti direttamente dal personale che non può entrare nelle cabine. Alle pulizie devono badare direttamente i passeggeri. Ognuno deve misurarsi la temperatura corporea tre volte al giorno. Eventuali alterazioni al di sopra dei 37.5 gradi vanno subito segnalate. Si comunica solo attraverso interfono. Ora sono in attesa dei risultati. Nel caso di esito negativo, il Giappone potrebbe autorizzare il rientro in Italia».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *