Corigliano torni ad essere protagonista. Caputo:fusione occasione giusta



ROSSANO (Cs), Lunedì 11 dicembre 2017 – Le due Città di ROSSANO e CORIGLIANO, alla luce del processo di fusione che con il referendum le due comunità hanno ampiamente dimostrato di volere, meritano e devono poter camminare alla stessa velocità. Il caso delle luminarie, accese puntualmente nella prima e rimaste invece spente nella seconda dove da giorni sono invece accesissime le polemiche e le richieste di dimissioni per un assessore!, rappresentano non solo simbolicamente ma piuttosto emblematicamente la punta dell’iceberg di una differenza di metodi e di azione da cui partire per obiettivi migliori e comuni. Nessuna delle città può o potrà essere considerata o trattata come periferia dell’altra. Noi lavoreremo perché entrambe, nella città unica di domani, siano co-protagoniste e valorizzate nei loro punti di forza.

È l’auspicio di Giuseppe CAPUTO che ribadisce l’esigenza di cominciare a lavorare nell’ottica di due territori complementari l’uno all’altro, costruendo nei fatti e partendo dalle piccole cose una unica grande città dal potere contrattuale complessivamente superiore alla semplice somma delle due attuali città.   

fusione

Giuseppe Caputo

È inutile sforzarsi di negarlo – va avanti – le differenze tra CORIGLIANO e ROSSANO  ci sono. E la fusione può e deve essere l’opportunità per appianarle e superarle. La città unica dovrà rappresentare l’occasione storica per il salto di qualità necessario per chi si trova maggiormente in difficoltà, in qualsiasi aspetto.

Crediamo – continua CAPUTO, già Sindaco di Rossano – nelle potenzialità, nella creatività e nella capacità dei giovani e del mondo dell’associazionismo che devono essere maggiormente coinvolti in un progetto che faccia uscire Corigliano dal torpore che la avvolge e al quale gli stessi cittadini sembrano ormai abituati e rassegnati.

Con il suo patrimonio artistico-monumentale d’eccezione, tra tutti il CASTELLO DUCALE, CORIGLIANO ha tutte le carte in regola per vincere insieme a ROSSANO questa sfida di civiltà e progresso. CORIGLIANO merita di essere rivitalizzata, valorizzata e promossa. CORIGLIANO deve e può tornare – conclude CAPUTO – ad essere protagonista nel nuovo disegno territoriale sancito dall’esito referendario del 22 ottobre scorso.

(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.