Corigliano, scontro ad Insiti: muore un centauro |VIDEO



Ennesima tragedia sulla strada statale 106 ionica, dove in seguito all’impatto tra uno scooter e un Land Rover, perde la vita un giovane padre coriglianese. L’incidente si è verificato nella serata di martedì all’altezza di contrada Insiti, al confine tra i Comuni di Corigliano e Rossano. Inutile l’intervento dei soccorsi, troppo gravi le lesioni riportate dal centauro che è deceduto. Si chiamava Andrea Forciniti, 33 anni, agricoltore e padre di due figli in tenera età.  L’intera comunità è sotto shock e si stringe attorno al dolore della famiglia.

Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia, personale Anas, un’ambulanza del 118 e i Vigili del Fuoco. Gli inquirenti sono al lavoro per delineare la dinamica dell’incidente, mentre si consuma la quarta tragedia, dall’inizio del 2018, sulla cosiddetta “strada della morte” in Calabria. A rimarcarlo è l’associazione “Basta Vittime sulla Strada Stale 106” che, ancora una volta, richiama l’attenzione delle istituzioni preposte affinché vengano effettuati i necessari interventi per l’ammodernamento di una arteria viaria contraddistinta – sottolinea l’associazione – da illegalità diffuse e da una scarsa manutenzione che la rendono una mulattiera che versa, tra l’altro, in uno stato comatoso. La “strada della morte” – conclude Basta Vittime – rappresenta la più grande Strage di Stato della storia della Repubblica Italiana.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.