Corigliano Rossano, un morto tra i cento migranti sbarcati al porto

Sono in cento assiepati in una imbarcazione a vela battente bandiera statunitenseavvistata al largo di Trebisacce, sei bambini, una quarantina i minori. E adulti tra uomini e donne tra i 16 e i 50 anni. Quasi tutti di origine iraniana ed egiziana. Rinvenuto il corpo senza vita di un uomo, di origine iraniana, su cui il medico legale ha effettuato una prima ispezione cadaverica in attesa dell’ esame autoptico.

Il natante è stato scortato dagli uomini della guardia di finanza e dalla guardia costiera fino allo scalo di Corigliano Rossano dove ad attenderli vi erano gli uomini della capitaneria di porto, della guardia di finanza, della polizia, dei carabinieri e della polizia locale, i volontari della Protezione Civile, la Croce Rossa, i sanitari del 118. A coordinare le operazioni il dirigente del Commissariato di Polizia .Tra le prime le operazioni : processo di identificazione e tamponi, e un pasto caldo. Nel pomeriggio gli uffici prefettizi stabiliranno i canali si smistamento dei cento stranieri nei vari centri di accoglienza autorizzati.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *