Corigliano Rossano. Tenta di corrompere i carabinieri, obbligo di firma per l’indagato

Corigliano Rossano – Il 58enne accusato di corruzione nei confronti dei componenti una pattuglia dei carabinieri ha dichiarato nelle ultime ore di aver utilizzato la banconota di 50 euro solo ed esclusivamente con l’intento di voler pagare la sanzione irrorata. È quanto è emerso nel corso dell’interrogatorio di garanzia celebrato davanti al Gip di Castrovillari. L’uomo, per queste ragioni finito ai domiciliari, è stato scarcerato ma dovrà comunque recarsi presso la compagnia di Corigliano con obbligo di firma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *