Corigliano Rossano, sott’ufficiale assolto dall’accusa di traffico di cocaina

Sottufficiale accusato di traffico di sostanze stupefacenti assolto dal tribunale di Castrovillari perché il fatto non sussiste.

Il Tribunale di Castrovillari

L’uomo, originario di Corigliano Rossano,   era stato accusato di aver agevolato la cessione di cocaina  a margine di una maxioperazione antidroga sul territorio dell’allora comune di Rossano e si fondava sul contenuto di alcune intercettazioni ambientali dalle quali gli inquirenti avevano tratto la convinzione che, attraverso l’uso di un linguaggio criptico, C.C. fosse coinvolto in un’attività di intermediazione tra i cessionari e gli assuntori dello stupefacente, traendone così il sospetto di lucrosi guadagni. L’indagato, difeso dall’avvocato Ettore Zagarese,  sin dall’inizio si è professato innocente, dichiarandosi  totalmente estraneo alla vicenda.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.