Corigliano Rossano – Il Settore Diritti Sociali del Comune (ambito territoriale Corigliano) si è da poco arricchito di una nuova équipe multidisciplinare prevista dal Programma Operativo Nazionale Inclusione (PON).

L’équipe multidisciplinare è composta da sei assistenti sociali, due educatori, due psicologi, un mediatore culturale e un esperto in rendicontazione e monitoraggio.

È importante ricordare che il PON Inclusione ha l’obiettivo di ridurre il numero delle persone a rischio povertà ed esclusione sociale attraverso due diversi interventi: supporta l’attuazione di una misura nazionale di Sostegno per l’Inclusione Attiva e individua modelli appropriati di intervento per le fasce più deboli.

Il SIA è stata una misura nazionale di contrasto alla povertà rivolta alle famiglie in condizioni economiche disagiate in cui siano presenti persone minorenni, figli disabili o donne in stato di gravidanza accertata. Il SIA si componeva di un sostegno economico e un intervento di attivazione sociale e lavorativa. È importante precisare che dal 1° gennaio 2018 il SIA è stato sostituito dal REI che alla sua naturale scadenza è proseguito con l’attuale Reddito di Cittadinanza.

Gli interventi messi in atto dall’équipe multidisciplinare riguardano misure rivolte ai componenti dei nuclei familiari beneficiari del sostegno economico (adesso Reddito di Cittadinanza) attraverso percorsi di formazione, assistenza educativa domiciliare, tirocini, borse lavoro, e misure di accompagnamento sociale

La nuova équipe multidisciplinare costituisce un fondamentale rafforzamento dei diritti sociali dell’area urbana di Corigliano; nell’ambito dell’INCLUSIONE ATTIVA costruisce insieme al beneficiario un vero e proprio progetto di attivazione sociale e lavorativa attraverso una rete integrata di interventi.

Il progetto viene costruito insieme al nucleo familiare e instaura un PATTO tra servizi e famiglie.

L’obiettivo è migliorare le competenze, potenziare le capacità e favorire l’occupabilità dei soggetti coinvolti.

La presenza di questa nuova équipe rappresenta un importante rafforzamento in seno al Settore Diritti Sociali dell’area urbana di Corigliano anche in virtù del fatto che questa nuova équipe non ha soltanto la funzione di prendere in carico i nuclei beneficiari del sostegno al reddito (ex REI adesso Reddito di Cittadinanza) ma anche tutti i soggetti per i quali venga attestata la condizione di indigenza.

Dall’inizio delle attività, l’équipe ha già preso in carico più di duecento nuclei beneficiari. Un risultato importante che è prova di consolidata professionalità dell’équipe che opera coadiuvata dalla Dirigente Area Amministrativa Dott.ssa Tina De Rosis (Comunicato stampa).