Corigliano-Rossano. Sapia (Alternativa): Carenza di pediatri, genitori dirottati dall’Asp verso altri centri

Corigliano-Rossano: carenza di pediatri di libera scelta, Sapia (Alternativa) interessa i vertici dell’Asp di Cosenza, “confido in una soluzione rapida, era doveroso intervenire davanti alla denuncia pubblica di un genitore”

bambino pediatra
«Se a Corigliano-Rossano i pediatri di libera scelta hanno raggiunto il limite massimo di pazienti, significa che servono altri professionisti per seguire i bambini e in primo luogo i neonati. L’Asp di Cosenza provveda al più presto alle soluzioni necessarie, anche con misure urgenti che garantiscano i minori e le loro famiglie, evitando loro lunghi spostamenti». Lo afferma, in una nota, il deputato di Alternativa Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione Sanità. «A fronte della denuncia pubblica di un genitore, dirottato su Acri, Villapiana o Trebisacce per l’assegnazione del pediatra dei propri figli, ho ritenuto doveroso – continua il deputato – attivarmi nell’immediato. Ho dunque chiesto l’interessamento del direttore sanitario aziendale, cui ho esposto il caso. Confido di ricevere in tempi rapidi buone notizie. È pacifico che i pediatri di libera scelta debbano essere presenti in città, soprattutto se, come in questo caso, si tratta della terza più popolata della Calabria». «Ritengo che questo problema – conclude Sapia – possa essere risolto in tempi rapidi, nell’interesse esclusivo dei minori, che hanno tutele perfino superiori a quelle degli adulti».

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *