Corigliano-Rossano. Rinvenute munizioni e refurtiva in un rudere disabitato

Corigliano-Rossano – Nell’ambito di apposito servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope e della criminalità diffusa posto in essere da questo Reparto Territoriale, si comunica, nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile), al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che i Carabinieri del dipendente NORM – Sezione Operativa hanno tratto in arresto un albanese incensurato 38 enne. L’attività investigativa intrapresa dai militari operanti, ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, attesa l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, la condotta posta in essere dall’arrestato, il quale, a seguito di perquisizione veicolare e personale, veniva trovato in possesso di una busta contenente due involucri termo sigillati aventi all’interno rispettivamente 9,7 grammi (in pietra e polvere) di cocaina e 20 grammi di sostanza da taglio “mannite”. Le successive attività di iniziativa permettevano di acquisire ulteriori elementi indiziari a carico del soggetto che d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, veniva tratto in arresto per il reato di detenzione illecita di sostanza stupefacente e rimesso in libertà ai sensi dell’art. 121 Disp. Att. C.P.P.
Nel corso della medesima attività di servizio, gli stessi militari individuavano un rudere disabitato ubicato nell’area urbana coriglianese, all’interno del quale venivano rinvenute svariate cartucce da caccia e colpi per pistola di vario calibro, coltelli di varia tipologia, una busta termosaldata con sostanza mannite e materiale da confezionamento unitamente a refurtiva consistente in monili ed orologi. Il materiale predetto, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, veniva posto sotto sequestro penale a carico di ignoti (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *