Corigliano Rossano. Proposta di immediata elettrificazione tratto ferroviario Sibari-Rossano

Corigliano Rossano. Si è tenuto lo scorso mercoledì, presso la Cittadella Regionale a Catanzaro, un incontro promosso da Pasqualina Straface Consigliere Regionale, assieme al Presidente dell’Associazione Ferrovie in Calabria Roberto Galati e l’assessore regionale alle infrastrutture, Mauro Dolce.

In questa occasione, è stata esposta all’assessore la proposta di immediata attivazione della trazione elettrica sul tratto Sibari-Rossano della Ferrovia Jonica. Nello specifico si tratta di una proposta lanciata un anno fa dall’Associazione Ferrovie in Calabria, alla luce del pesante ritardo nei lavori di elettrificazione dell’intera tratta Sibari-Catanzaro lido-Lamezia Terme Centrale.

Il solo tratto Sibari-Rossano risulta attivabile in tempi brevi e senza la necessità di realizzare nuove Sottostazioni Elettriche di alimentazione, da valutare al massimo l’utilizzo di una Sottostazione Elettrica Mobile, installata su specifico carro ferroviario, grazie all’esiguità del tragitto da mettere sotto tensione. Circa 25 km, che permetterebbero però il prolungamento del Frecciargento Sibari- Bolzano fino a Rossano, servendo anche la stazione di Corigliano, contribuendo in tempi brevi alla riduzione del grave isolamento nell’ambito dei trasporti ferroviari, che attanaglia, la terza città calabrese per numero di abitanti.

La proposta è stata valutata positivamente dall’Assessore Dolce, e sarà a breve sottoposta all’attenzione dei vertici regionali di Rete Ferroviaria Italiana, al fine di valutarne la fattibilità.

In occasione di questo importante incontro, inoltre, l’Assessore ha comunicato l’inserimento all’interno del Pnrr della “Bretella di Thurio”, ovvero il bypass della stazione di Sibari per i treni provenienti da Crotone e diretti sulla Sibari-Cosenza, da anni proposta dalla nostra Associazione, e la conferma da parte di RFI della fattibilità relativa all’installazione della catenaria all’interno della galleria di Cutro, senza necessità di costruzione divarianti di tracciato.

Associazione Ferrovie in Calabria
Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *