Corigliano Rossano. Primo posto al «premio Curcio» per due ragazze dell’Erodoto



Nella imponente cornice del salone del Museo delle Civiltà a Roma, si è svolta la XVI edizione del «Premio Curcio per le Attività Creative». Un’iniziativa rivolta ai più giovani, per incentivarli alla lettura, alla scrittura e al confronto. Scopo del premio è quello di promuovere, nelle nuove generazioni, l’apertura al dialogo, lo sviluppo di un proprio senso critico e una visione soggettiva del mondo, la disposizione alla cooperazione e la libera espressione delle proprie doti creative, chiamando i più giovani a riflettere su tematiche di volta in volta differenti ma pur sempre attualissime, attraverso la realizzazione di elaborati originali, specchio del loro mondo interiore.

In questa edizione dal tema «Sono Cittadino del Mondo», nell’intento di prevenire un fenomeno molto diffuso, è stato inserito all’interno del premio Curcio per le Attività Creative una sezione speciale di concorso dedicata al bullismo e alla prevenzione del problema attraverso l’attività teatrale.

Su una selezione di 3000 elaborati pervenuti da tutta Italia solo 300 sono stati selezionati per accedere alla fase finale ed è proprio nella sezione speciale sul bullismo che si sono aggiudicate il Primo Premio le alunne Rosa Cimino e Rosa Sposato della classe 2 F della Scuola Secondaria di primo grado Erodoto con un video dal titolo “Heaters? No, thanks!”. Il lavoro, realizzato con la guida della Prof.ssa di tecnologia Emilia Berlingieri, ha affrontato il tema del cyberbullismo e dell’odio in rete; il tutto in un moovie interamente costruito in 3D con delle app apposite che generano la realtà virtuale. Un primo premio in denaro oltre che attestato, libri per la scuola e abbonamento gratuito alla casa editrice

Alla cerimonia di premiazione era presente, in qualità di madrina di eccezione, l’attrice Maria Grazia Cucinotta, e come ospite canoro la cantante Manuela Villa nonchè altre importanti personalità del panorama culturale italiano.

Un evento che premia la qualità del lavoro della scuola e dei suoi docenti, instancabili alleati dei giovani e della loro creatività che la scuola ha il compito di potenziare per la promozione dei valori e delle competenze per la cittadinanza attiva.

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.