Corigliano-Rossano, ospedale: sospeso il servizio di pronta disponibilità in Ortopedia

Sospeso il servizio di pronta disponibilità nella divisione di ortopedia del presidio ospedaliero spoke di Corigliano-Rossano. Il provvedimento si è reso necessario per carenza di medici. E non è la prima volta. Due medici in malattia, uno dei quali vittima di un incidente. La sospensione temponarea delle attività riguarderà le ore notturne: dalle 20 alle 8. Il problema della carenza di personale è cronico, basta l’assenza di una singola unità e il sistema delle turnazioni crolla. Tutto questo in una situazione di normalità.

Poi ci sono le divisioni in cui il clima concorrenziale nella corsa ai primariati diventa ostativo al preminente interesse generale generando, di fatto, un disagio all’utenza. Nel frattempo nel Polo Covid si continua alla ricerca di una soluzione definitiva al potenzionamento del personale in organico. L’allarme era stato lanciato non più di qualche settimana fa ai vertici aziendali, ma ancora oggi, i medici sono costretti, da quel che risulta, a turni massacranti. Una situazione di cui è al corrente il management aziendale, ancor di più ora dopo la nomina del rossanese Martino Rizzo a direttore sanitario dell’Asp di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *