Corigliano Rossano, nuovo ospedale della Sibaritide: a rischio i lavori

A rischio i lavori del nuovo ospedale della Sibaritide: sullo sfondo il vertiginoso aumento delle materie prime (ferro, alluminio, etc etc), che avrebbe notevolmente incrementato i costi rispetto al capitolato previsto. Un problema che riguarda un po’ tutti cantieri e le opere pubbliche avviate.

I cantieri del nuovo ospedale

Le imprese si sono trovate spiazzate rispetto alla contabilità prospettata e, da questo punto di vista, anche il Governo sta tentando di trovare una soluzione mediante l’erogazione di un indennizzo a favore delle imprese. A prescindere dalla situazione legata al reperimento delle materie prime, i lavori del nuovo ospedale avevano già subito un brusco rallentamento a causa di una variante tecnica (senza costi aggiuntivi) riguardante l’attività di aggiornamento alle nuove norme sismiche, attualmente sottoposte al vaglio del genio civile. La perizia effettuata interessa il corpo centrale del progetto di circa 17mila metri quadrati. Si sta lavorando nel frattempo sui muri di sostegno e sul polo tecnologico. Tuttavia si registra un abbattimento delle maestranze per il fatto che le attività relative alle fondamenta e al calcestruzzo sono terminate.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.