Corigliano Rossano. Movimento del territorio: Giovedì sit-in di protesta al “Guido Compagna”

 

ospedale

Corigliano Rossano –

La condizione di estrema precarietà che affligge da tempo il nostro presidio ospedaliero, non consentono più ulteriori rimandi e perdite di tempo. È arrivato il momento di agire in maniera forte e decisa contro il declino che sta minando il fondamentale diritto alla salute di tutti i cittadini. Il Movimento per il Territorio con Pasqualina Straface, ha pertanto deciso di passare all’azione di protesta, organizzando un sit in presso l’Ospedale Guido Compagna dell’area di Corigliano Calabro, per giovedi 19 novembre, a partire dalle ore 10:00. Si tratterà di una protesta pacifica, com’è nello stile del movimento, volta a scuotere le postazioni di potere , che non possono più giocare a rimpiattino con la salute di una popolazione che ha diritto a delle risposte certe e a delle azioni concrete in favore di una sanità sicura e affidabile. Il Movimento per il Territorio, ha già puntato più volte i riflettori su questo tema e attraverso la voce del suo leader, Pasqualina Straface, aveva promesso una battaglia senza limiti. Il sit in di giovedi ribadisce questo impegno e lo rafforza. Tutelare la salute dei cittadini, di tutti i cittadini è uno dei doveri principali della politica e chi è abituato a fare politica con passione, non può assistere inerme allo sbando in cui si trovano ad operare quotidianamente i medici e tutto il personale sanitario, che ridotto ai minimi termini, cerca ugualmente di offrire un servizio che non è più in grado di definirsi dignitoso. In particolar modo, la nostra azione di protesta, torna a rialzare la voce sulla totale inadeguatezza con la quale si sta fronteggiando l’emergenza covid. Ancora adesso, manca di fatti un adeguato percorso covid, in grado di scongiurare eventuali contagi tra i pazienti. L’emergenza determinata dalla pandemia va a rendere ancora più drammatica la condizione di un ospedale, ormai spogliato di tanti reparti fondamentali, che in passato hanno rappresentato motivo di vanto e di orgoglio per una struttura che oggi non è più in grado di rispondere alle più elementari necessità di una popolazione che, impaurita e amareggiata, rivendica uno dei diritti fondamentali sanciti dalla nostra stessa Costituzione (Comunicato stampa).

Movimento per il Territorio con Pasqualina Straface

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.