Corigliano Rossano, mensa scolastica: chiuso l’accordo in Prefettura |VIDEO

Aggiudicata la gara-ponte per il servizio di refezione scolastica relativamente al bimestre aprile-maggio 2022. Ad erogare i pasti ai bambini la società lametina Scamar che ha vinto la gara per un importo pari a 466mila euro. In queste ore il Prefetto di Cosenza ha ricevuto il sindaco di Corigliano Rossano, le organizzazioni sindacali Cgil e Uil, un componente dell’azienda uscente Siarc e una delegazione di lavoratori al fine di definire ogni sfumatura circa la problematica delle mensilità arretrate vantate dai lavoratori. Una vertenza difficile e complessa.

L’Amministrazione comunale di Corigliano Rossano ha chiesto all’azienda uscente Siarc di adempiere entro 15 giorni al pagamento delle tre mensilità, in caso contrario si attingerà ai fondi sottoposti a vincolo fidejussorio tenuto conto del procedimento di pignoramento in atto nei confronti della stessa Siarc da parte della società di riscossione Soget.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *