Corigliano Rossano. Maggioranza: l’aria fritta della minoranza

Confondere questioni e contenuti, nella normale dialettica politica, può anche risultare esercizio più o meno utile ad alimentare disinformazione nell’opinione pubblica e magari anche a creare polveroni mediatici per recuperare spazi e visibilità altrimenti impossibili. È tutt’altra cosa, invece,fareattività politica ed interpretare criticamente o addirittura in modo propositivo il ruolo di opposizione, nella società o addirittura nelle istituzioni democratiche. Ciò richiede, infatti, tante cose; anzi tutto la capacità di informarsi e documentarsi prima di esprimere qualsiasi valutazione di metodo o di merito. Altrimenti viene meno l’autorevolezza del qualsiasi interlocutore e della qualsiasi polemica e non può esserci confronto col nulla.

È quanto dichiarano i gruppi consiliari di maggioranza a sostegno dell’Esecutivo guidato dal Sindaco Flavio Stasi definendo frutto di evidente quanto comprensibile disinformazione le confuse e deliranti affermazioni diffuse sui media, attribuite ad alcune sigle politiche, con l’unico quanto vano tentativo di screditare l’immagine e l’impegno quotidiano del Primo Cittadino, della Giunta e dell’intera macchina comunale, anzi tutto sull’emergenza Covid-19 in corso sulla quale – chiariscono – l’Amministrazione Comunale sta facendo registrare l’esatto opposto della improvvisazione.

Sono così tante e citate anche in modo divertente se non fossero a vanvera le cose diverse e sconclusionate messe insieme in qualcosa che non assomiglia manco lontanamente ad un ragionamento logico e lucido che – continua la maggioranza – risulta davvero inutile anche solo pensare di rispondere nel merito di questioni sulle quali non vi è alcun dubbio di trasparenza e di correttezza dell’azione amministrativa messa in campo ed in tutti i settori di intervento.

In modo particolare – aggiungono – sul governo locale dell’emergenza pandemica in corso, dall’attenzione ed assistenza scrupolose alla fasce e categorie più svantaggiate fino alla realizzazione da parte dell’Asp di Cosenza del reparto specializzato Covid-19 nell’Ospedale Spoke, tutte questioni sulle quali l’iniziativa, l’abnegazione, l’impegno e le azioni portate avanti dal Sindaco e dagli uffici sono state improntate alla massima attenzione, puntualità e precisione ed ispirate ad un costante ed elevato senso di responsabilità; lo stesso senso di responsabilità che – scandiscono – deve dimostrare,così come sta dimostrando,non solo la classe politica e di governo ma tutta la classe dirigente di una Città grande ed importane come Corigliano-Rossano.

Tutto il resto, purtroppo,quando non volgarità e bassezze è soltanto aria fritta, ivi compreso il tentativo puerile di inventare ed alimentare inesistenti diversità di vedute e di azione tra i sindaci del territorio sul come affrontare la più complessiva emergenza sanitaria territoriale. E diciamo solo questo – ribadiscono e concludono i gruppi consiliari di maggioranza – nella consapevolezza largamente condivisa che  non vi è mai stata in passato tanta intesa e sinergia tra le attese, le esigenze e l’impegno di Corigliano-Rossano con quelli di tutte le istituzioni della Sibaritide e non soltanto sulle soluzioni concrete da costruire insieme per elevare e migliorare la necessaria riorganizzazione dell’offerta sanitaria locale ma anche e soprattutto sulla volontà di progettare su nuove basi e da protagonisti regionali lo sviluppo sostenibile di quest’unica area vasta. (comunicato)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.