Corigliano-Rossano, lotta agli assembramenti: sospeso un locale a Schiavonea

Crescono i contagi e di pari passo si accentuano i controlli al fine di contrastare gli indisciplinati e la dominante superficialità.  Nell’area urbana di Corigliano è stata sospesa nelle ultime ore un’attività di una pizzeria – rosticceria che somministrava alcolici in violazione di tutte le disposizioni vigenti in tema di contenimento del Covid-19. Colpito un assembramento di persone, circa 10, nei pressi di un esercizio commerciale che in quel momento poteva esercitare solo asporto. E invece, somministrava birre ed alcol regolarmente, come se nulla fosse.

All’arrivo dei carabinieri il gruppo si dilegua, ma sono in corso indagini attraverso il reperimento delle immagini del servizio di videosorveglianza al fine di pervenire alla identificazione di ogni singolo soggetto.  I militari hanno, nel frattempo, identificato il titolare a cui sono state contestate le violazioni per l’apertura del locale oltre l’orario consentito, la somministrazione e consumazione di bevande da parte di clienti nei pressi del suo locale. Oltre alle sanzioni pecuniarie previste, è scattata la sospensione dell’esercizio commerciale, in attesa che la Prefettura di Cosenza decida sul periodo di chiusura dell’attività.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.