Corigliano Rossano. Livellari, sospesi i lavori del Consiglio comunale

Corigliano Rossano – A relazionare sulla delicata  questione dei livellari l’assessore all’urbanistica Tatiana Novello che ha chiarito le differenze sulle tipologie di aree alienabili, tra livelli e usi civici che non possono essere contemplati tra i beni per l’appunto alienabili. L’amministratrice ha chiarito l’aspetto normativo. Il patrimonio disponibile gode attualmente di 4 beni immobili ricadenti sull’ex area urbana di Corigliano e 1 su Rossano. Altra cosa sono le aree per uso civico, che prevedono la sclassificazione del bene. Su questi temi l’amministrazione Stasi ha chiesto alla Regione Calabria lo snellimento delle procedure ancora oggi farraginosa. Le vicende che riguardano i livelli toccano più classificazioni, occorre essere prudenti onde evitare inutili contenziosi, sottolinea la Novello.  «Sarebbe opportuno che si procedesse a una ricognizione con un procedimento meno superficiale che vada a valutare la natura del bene»- chiarisce  la delegata all’urbanistica  con riferimento agli usi civici e ai livelli. Da qui la necessità di procedere al procedimento di semplificazione. Piano di alienazione, usi civici e livelli sono istituti diversi.

Il consigliere di maggioranza Mattia Salimbeni contesta il tono inquisitorio sulla vicenda, poiché trae origine da una ricognizione provvisoria piuttosto caotica e controversa. Alcuni elenchi non assolvono a criteri e valutazioni  di tipo giuridico, tra l’altro su basi catastali la cui azione probatoria vacilla. Manca un regolamento apposito circa la gestione degli usi civici. Eventuali responsabilità sono in capo alle precedenti amministrazioni e di chi siede nei banchi dell’opposizione tra i cui componenti compare il nominativo di soggetto sospetto che rientra nella questione dei livellari. Insorgono dai banchi della minoranza i Capigruppo Giuseppe Graziano e Gino Promenzio ed è scontro. Il presidente del Consiglio Marinella Grillo si è vista costretta a interrompere i lavori e a far sospendere la diretta web.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.