Corigliano-Rossano: lavori della stazione ferroviaria terminati, manca la programmazione |VIDEO

    Stazione ferroviaria di Rossano

Terminati i lavori di restyling della stazione ferroviaria dell’area urbana di Rossano, rete ferrovia italia e Regione Calabria si apprestano a dare vita al secondo lotto che prevede la realizzazione di un sottopasso pedonale e di un ascensore. Ma per queste due opere i tempi si preannunziano piuttosto lunghi. Così come si registrano notevoli ritardi circa il progetto di elettrificazione-palificazione della tratta Sibari-Crotone. In breve tempo sarà istituita una navetta che collega Crotone a Sibari così da convogliare il traffico della jonica sul freccia argento Sibari- Bolzano. Sono state fatte delle opere di riqualificazione delle stazioni di Corigliano-Rossano e un prossimo investimento riguarderà la stazione di Crotone. Ciò che manca è un vero piano di rilancio della tratta jonica con l’attivazione di corse regionali e interregionali.

Un monito da parte del presidente dell’Osservatorio permanente sulla gestione e gli effetti della Fusione (Corigliano-Rossano) Vincenzo Figoli è rivolto ai sindaci di tutta l’area jonica affinché possano ritrovare quell’unità necessaria al fine di rivendicare opere pubbliche indispensabili non solo per l’utenza come servizio ma anche e soprattutto per l’economia e l’imprenditoria territoriale. «Si stanno facendo degli investimenti di riqualificazione degli scali ferroviari e ben vengano, ma se funzionali a una programmazione seria mediante l’istituzione di nuovi convogli regionali e interregionali altrimenti, riferisce Figoli, si rischia di dare vita a inutili sperperi di denaro pubblico». 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. vincenzo ha detto:

    io sono venuto a rossano nell agosto del 1960, allora vi erano due corse al giorno che collegavano roma reggio calabria con vetture dirette non parliamo delle corse regionali , vi erano pure i treni merci , era una stazione vitale con il passare degli anni la stazione è stata chiusa e lasciata in balia degli extra e adesso mi venite a parlare di riqualificazione negli anni 60 si parlava del doppio binaio con la elettrificazione , ma dove è? era meglio quando si stava peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *