Corigliano Rossano. La cultura rende liberi, l’associazione DAS tiene bookcrossing in spiaggia



Corigliano Rossano – Al via la terza edizione del progetto volto alla diffusione culturale e letteraria indispensabile per lo sviluppo e il vivere sociale degli uomini denominato ‘La Cultura Rende Liberi’. L’iniziativa, ormai conosciuta e fortemente acclamata dal territorio, è nuovamente promossa dall’Associazione DAS, che vede come Presidente Angelo Morrone, binesorabilmente attivo e dedito a eventi e attività che hanno come obiettivo la crescita territoriale del nostro nuovo comune di Corigliano Rossano, in collaborazione con il club Rotaract Corigliano Rossano Sybaris e il suo nuovo Presidente Laura Carnevale, associazione che coinvolge i giovani di fascia d’età compresa tra i 18 e 30 anni e che da sempre si occupa di organizzare attività con lo scopo di soddisfare le esigenze della comunità locale. Grazie alla collaborazione delle sopra citate associazioni, e di tutti coloro che hanno gentilmente scelto di dare un aiuto, si procederà ad una raccolta di libri di vario genere, libri che saranno poi debitamente predisposti in apposite cassettine, le quali verranno a loro volta consegnate in diversi stabilimenti balneari della città di Corigliano Rossano, cosicché qualunque cittadino potrà usufruirne gratuitamente. In ciascun lido sarà affissa una scheda con le indicazioni su come procedere ad un miglior e perfetto uso dei vari libri: obiettivo primario, infatti, è quello di creare un vero e proprio scambio tra i libri messi a disposizione e i libri che appartengono a ciascuno di noi. Pertanto sarà premura del cittadino contribuire alla completa realizzazione dell’attività e quindi al baratto dei testi. Desideriamo investire nella cultura, vogliamo farlo a costo zero, la cultura non è solo un fatto economico, ma anche sociale e di incommensurabile valore. Ciò che un investimento sulla cultura genera è qualcosa di diverso, in quanto con il tempo genera una società più avanzata, perché “la cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso tra tutti, anziché diminuire, diventa più grande” (Comunicato stampa).                                        

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.