L’auto rubata

Corigliano Rossano – Asportata l’intera cassaforte incassata nel muro della villa della consorte di un avvocato professionista.  Ad agire in cinque e in pieno giorno in via Tommaso Fusco (zona residenziale di Viale Sant’Angelo) : due in auto in attesa, gli altri tre avrebbero messo in atto il colpo. Momenti trepidanti si susseguono quando un confinante si accorge di qualcosa di strano e inizia a urlare richiamando l’attenzione dei residenti. I tre con la cassaforte scavalcano la recinzione ma in strada si erano già riversati cittadini incuriositi. Uno dei malviventi con alto livello di spregiudicatezza minaccia il vicino che aveva dato l’allarme “Se parli ti ammazzo”.  L’auto, una mazda risultata rubata, riparte all’impazzata noncurante dei presenti i quali hanno rischiato di essere investiti. Bottino tuttavia nullo perché in cassaforte non c’era niente. Accento non del posto. Indagano gli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Corigliano Rossano.