Corigliano Rossano, incendio Socas: in due dietro le sbarre

Incendio alla Socas (deposito giudiziario con annessa autocarrozzeria) a Fabrizio (Corigliano-Rossano): emesse due misure cautelari nei confronti di altrettanti indiziati. Si tratta dei fratelli Giovanni e Piero Francesco Chiaradia, di 54 e 48 anni, con precedenti alle spalle.

L’operazione è scattata questa mattina alle prime luci dell’alba da parte degli uomini del Reparto operativo di Corigliano Rossano che hanno notificato il provvedimento restrittivo firmato dal Gip del Tribunale di Castrovillari. Gli investigatori sono pervenuti ai presunti responsabili dopo una serie di corposi indizi. Le indagini, tuttavia, proseguono. Non è da escludere il coinvolgimento di altri personaggi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.