Corigliano Rossano – Il tempo che stiamo vivendo impone una rivisitazione delle modalità di partecipazione e condivisione dei momenti di devozione popolare legate alle feste religiose in onore dei Santi Patroni. Con rispetto delle disposizioni emanate dalla Cei e del Governo italiano, la Diocesi di Rossano-Cariati ha predisposto ogni azione utile a che la partecipazione dei fedeli alle prossime festività religiose avvenga in piena sicurezza ripensando i singoli appuntamenti della tradizione. Confermata la sospensione delle processioni, mentre si potrà, dove possibile, celebrare la Santa Messa in onore dei Patroni nelle pubbliche piazze. Queste, invece, le principali indicazioni per le celebrazioni in onore di Mara Santissima Achiropita, Patrona della Diocesi.

Giorno 31 Luglio – Ore 21.30: si terrà un incontro di preghiera Mariana, a cura del Coro Parrocchiale, sul sagrato della Chiesa, per l’intronizzazione della statua argentea dell’Achiropita in Cattedrale

Giorno 12 AGOSTO – Festa Diocesana dell’Achiropita: Alla luce della limitazione dei posti e il rispetto del distanziamento sociale, non sarà celebrata la messa Diocesana.
Alle ore 11.00 S. E. l’Arcivescovo Mons. Giuseppe Satriano e il clero della Diocesi si ritroveranno, riservatamente e senza fedeli, davanti l’icona dell’Achiropita, per la preghiera di ringraziamento nel quinto anniversario della protezione mariana durante l’alluvione del 2015.

Giorno 15 AGOSTO – Solennità di Maria SS. Assunta in cielo. SS. Achiropita
Alle ore 19.30: la S. Messa Pontificale presieduta dal nostro Arcivescovo si terrà in Piazza Steri e nel corso della celebrazione ci sarà l’offerta dell’olio della Lampada votiva da parte del Sindaco di Corigliano Rossano. Si pregherà con particolare intenzione in suffragio delle vittime del Corona Virus del territorio dicoesano.

Si ricorda, infine, che la Cattedrale può contenere fino a 200 persone. Si invita caldamente quindi a rispettare le regole per la prevenzione del contagio. In particolare: in chiesa è necessario indossare la mascherina, sedere nei banchi nei posti indicati. I nuclei familiari possono sedere insieme nello stesso banco.

Questo il messaggio del parroco della Cattedrale, don Pietro Madeo:

“Carissimi, ci apprestiamo a vivere il tradizionale appuntamento del mese di Agosto dedicato alla nostra protettrice la Santissima Achiropita, portando con noi gli effetti degli eventi che hanno segnato i mesi trascorsi, che ancora si fanno sentire con la loro carica di fatica, dolore, ansia e insicurezza.
E in questo tempo trascorso, più volte ci siamo stretti intorno alla Madre celeste per implorare la sua protezione. Ricordiamo in particolare la solenne supplica rivolta dall’Arcivescovo insieme al Sindaco nei giorni più amari del virus; la recita del Santo Rosario nel cammino dei 20 Sabati a lei dedicati. E certamente non sono mancate le preghiere personali e in famiglia.
Ora vogliamo esprimere il nostro ringraziamento in maniera solenne e vivere questo tempo come tempo di particolare grazia, portando con noi tutte le speranze per un nuovo ricominciamento, affidando all’Achiropita i voti espressi recentemente dal nostro Arcivescovo: innamorarsi della vita, sapersi orientare facendoci guidare dallo Spirito, tornare a sognare” (Comunicato stampa).