Corigliano Rossano. Fotografia, il calendario 2020 con le viuzze dei centri storici

CORIGLIANO-ROSSANO –  Sono 12, quanti i mesi dell’anno, le vinelle (viuzze), tema dell’edizione 2020 del Calendario della Città di Corigliano-Rossano, immortalate dai fotoamatori, interpreti attenti con i loro obbiettivi del territorio e del patrimonio artistico e paesaggistico della Città. 6 raffigurano vicoli e strettoie del centro storico di Corigliano; gli altri 6 quelli di Rossano.

Realizzato dalle due associazioni fotografiche cittadine Corigliano per la Fotografia e Luce, guidate, rispettivamente, da Gaetano Gianzi e Luigi Graziano, il progetto culturale condiviso dai due sodalizi è patrocinato dall’Amministrazione Comunale.

Il Calendario, tanto voluto dall’assessore ai centri storici Anna Maria Turano, ha la finalità di promuovere luoghi di suggestiva bellezza. La valorizzazione dei centri storici, oltre che attraverso lavori di riqualificazione urbana, passa anche e soprattutto attraverso attività di valorizzazione della storia e della cultura.

Il 2020 per Corigliano-Rossano non sarà un anno come gli altri. Dovrà essere il tempo della rinascita vera e del riscatto dopo periodi di divisioni, di scelte fatte altrove, di commissariamenti. Il prossimo dovrà essere l’anno in cui tireremo la nave, la splendida nave della nostra città, fuori dalla tempesta in cui si trova da anni. Per farlo non basteranno gli sforzi di pochi, ma servirà il contributo, la voglia, la passione di tutto l’equipaggio; un equipaggio di quasi 80mila cittadini che meritano acque calme, porti sicuri e soleggiati. La nostra città è un gioiello trascurato da troppo tempo e niente rispecchia meglio tale definizione dei nostri centri storici: servirà pazienza e attesa per rimetterli a nuovo, valorizzarli, ma queste foto ci ricordano ancora una volta l’importanza di ciò che facciamo, che siamo tenuti a fare. È, questo, il messaggio alla Città che il Sindaco Flavio Stasi affida all’ultima di copertina del Calendario 2020 che contiene anche la poesia ‘A Vinella di Giorgio Pisani.  

Via Bancato di Giuseppe Panza, via Architello di Antonio Donadio, Piazza del Popolo di Simona Tavolaro, via Carso di Gaetano Gianzi, via Duomo di Antonio Mazzieri, via Porta Librandi di Amelia Donadio, via Cerasaro di Gianfranco Caliò, vico 1° San Giacomo di Mena Romio, via Teatro di Andrea Barbieri, vico 5 Carso di Salvatore Luzzi, via Barone di Pasquale Tarantino, vico 2° San Nicola di Carmela Martello. Sono queste le viuzze raffigurate nel calendario (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *