Corigliano-Rossano. Extracomunitario arrestato per violenza sessuale

violenza

Arrestato dalla polizia del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano mentre cercava di violentare una donna e la sua bambina. Scenario della violenza la frazione Schiavonea. Una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, impegnata nei servizi di controllo, è stata attirata dalle urla strazianti di una donna. Giunti sul posto, gli agenti bloccavano un extracomunitario di 43 mentre cercava di violentare una donna di 27anni. Lì vicino piangeva disperata una bambina di soli tre anni. La donna ha raccontato di essere stata ferita con una pietra e trascinata dalla via Provinciale in quel piccolo appezzamento di terreno dove si stava consumando la violenza. L’uomo, secondo le dichiarazioni, avrebbe cercato di abusare anche della bambina che sarebbe stata scaraventata a terra. La giovane insieme alla piccola è stata trasportata presso l’ospedale Compagna di Corigliano; i medici hanno accertato diverse contusioni ed abrasioni, prognosi 8 giorni. L’extracomunitario, arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata è stato tradotto presso il carcere di Castrovillari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *