Corigliano-Rossano. Evaso pusher accusato di aver pianificato un omicidio

matrimoni combinati

Nel 2018  venne accusato di progettare un omicidio di un noto pregiudicato e, contestualmente, insieme ad altri, si affermava nel mercato dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di Schiavonea. Per queste ragioni finiva ai domiciliari in attesa del processo. In queste ore, il 29enne, è stato beccato dai carabinieri della compagnia di Corigliano fuori dall’abitazione e senza alcuna autorizzazione.  I magistrati del tribunale di Castrovillari hanno emesso una nuova  misura cautelare ai domiciliari con l’accusa di evasione.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *