Corigliano-Rossano. Eseguito mandato di arresto europeo

Il commissariato di pubblica sicurezza sede di Rossano

 

Nella tarda mattinata del 22.09.2021 personale in servizio presso il Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, nel corso di preordinati servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati, coordinati da personale dell’       Ufficio Anticrimine del Commissariato di P.S. di Corigliano Rossano, traeva in arresto A.N.K. di anni 58, destinatario di un mandato di Arresto Europeo per il reato di furto ed indebito utilizzo di mezzi di pagamento, emesso dalle autorità bulgare.

In particolare A.N.K. veniva identificato, dal suindicato personale, mentre transitava in un’area urbana di Corigliano a bordo di un’autovettura.

Lo stesso, condotto presso gli Uffici del Commissariato dove si accertava l’attualità del provvedimento emesso a suo carico, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione del Presidente della Corte di Appello di Catanzaro.

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. al capone ha detto:

    adesso un povero cristo non può neanche più rubare ed usare indebitamente dei mezzi di pagamento. Ma in che razza di mondo viviamo dico io!!

  2. elcapo ha detto:

    hahahahahahahahahahah!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.