Corigliano Rossano, Ernesto Rapani eletto Senatore della repubblica

Dopo lunghe ore trepidanti Ernesto Rapani, già coordinatore regionale di FDI, da poche ore è stato eletto Senatore della Repubblica. Testa a testa fino alle 4 del mattino contro il candidato del M5s, ex PD Maria Salatino che ha ceduto all’urna con un margine di differenza di tre punti percentuali, 38% e 35%. Nelle interviste rilasciate durante la notte dalla sede di FDI di Corigliano Rossano si respirava un’aria di cauto ottimismo. Rapani ringrazia l’elettorato anche se invita a riflettere sul dato preoccupante dell’astensionismo ai vari livelli e, in particolare, della sua città di origine (Corigliano Rossano) dove si è recato alle urne il 43% degli elettori. «Era nell’aria, ha affermato Rapani, ed è il frutto anche delle condotte dei parlamentari uscenti espressioni di questo territorio che non si sono né visti né sentiti. E ciò ha fatto perdere la fiducia negli elettori. Sarà mia cura lavorare affinché i cittadini riacquistino fiducia nelle istituzioni».

Un momento della Conferenza stampa

Si è poi soffermato sulle problematiche da affrontare a partire dalle questioni delle infrastrutture e della giustizia, con riferimento all’ex tribunale di Rossano. Rapani, 55 anni, padre di due figlie, di professione architetto, già dall’adolescenza si avvicina alla politica, a 16 anni s’iscrive al Fronte della Gioventù, al compimento del 18esimo anno di età confluisce nel MSI-DN per poi transitare in Alleanza Nazionale. La vita politico-istituzionale prende avvio nel 1993 quando viene eletto consigliere comunale nella ex città di Rossano con una lista civica “Mani Pulite per la Citta”, dal 1997 al 2001 ha rivestito il ruolo di assessore all’Urbanistica ed allo Sport; dal 2001 al 2018 ha svolto le funzioni di Consigliere Comunale e dal 2009 al 2014 Consigliere Provinciale eletto nel collegio “Rossano I”, risultando il secondo più votato della provincia di Cosenza.  A dicembre del 2012 si costituisce FDI-AN e dal 2013 vi aderisce. Nel marzo del 2014, al Congresso di Fiuggi viene eletto quale componente della Direzione Nazionale; nel luglio del 2016, su nomina del Presidente Nazionale di FDI Giorgia Meloni, diventa coordinatore regionale del partito. Nel collegio uninominale della Camera Corigliano Rossano si registra la netta affermazione di Domenico Furgiuele (Lega) che ha la meglio sulla candidata del M5S Vittoria Baldino, comunque in Parlamento grazie al listino bloccato. Il centrosinistra si colloca al terzo posto con Gianni Papasso e a seguire il terzo polo con il candidato Domenico Mazza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *