corigliano

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato di Corigliano Rossano, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area urbana di Rossano, ha tratto in arresto in flagranza di reato due persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione. Si tratta del 36enne A.A. e del 28enne M.M., entrambi del luogo ed entrambi posti ai domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari.
A seguito di perquisizione personale e locale, estesa anche ad una seconda abitazione nell’area di Rossano, gli agenti del Commissariato hanno rinvenuto, ben occultati in un sottotetto privo di illuminazione e difficile da raggiungere, una pistola semiautomatica con matricola abrasa e relativo munizionamento, un bilancino di precisione, circa 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish, 10 flaconi di metadone cloridrato. Da qui l’arresto dei due che, come disposto dal Pubblico Ministero di turno, sono stati posti ai domiciliari.

(comunicato stampa)