Corigliano-Rossano Domani sceglie Azione

Ferma restando la nostra convinzione circa l’importante valenza della presenza e dell’azione del movimentismo a livello locale, abbiamo sempre ritenuto che fosse opportuno creare un legame con un partito nazionale al fine di riuscire, all’interno di esso, a rappresentare le istanze del nostro territorio. Interpretare appieno il ruolo di classe dirigente implica anche l’assunzione di questo genere di responsabilità.

A seguito di diversi incontri tenuti con la dirigenza del partito Azione a livello nazionale e territoriale, abbiamo ulteriormente rafforzato l’idea che avevamo già da osservatori esterni: finalmente un partito dichiaratamente liberal-socialista, che di liberale predilige anche il metodo, ossia pragmatico e non ideologico e che, con coraggio e determinazione, promuove posizioni anche impopolari ma quanto mai utili al Paese. 

 È proprio l’approccio pragmatico ai temi che il leader Carlo Calenda mette in campo, oltre alla necessità di differenziarci da quelle forze politiche estremiste presenti in entrambi gli attuali poli, a spingerci verso Azione. 

 L’esperienza civica, dunque, si evolve attraverso la scelta di entrare in Azione, contribuendo alla costruzione di un partito che rappresenta appieno il nostro profilo politico, da sempre liberale e riformista, convinti che ben presto quest’area diventerà la casa principale dei moderati nel Paese e a Corigliano-Rossano, dove saremo in prima linea nel promuovere un dialogo costante con tutte le forze politiche che condividono la nostra stessa idea di Città. (Comunicato stampa) 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.