Corigliano-Rossano Domani. Pieno sostegno alla Rete italiana disabili, l’amministrazione non rimanga indifferente



In queste giornate di caldo torrido non è certamente passata inosservata la protesta ad oltranza, iniziata sul lungomare di Schiavonea sabato 2 luglio e che oggi prosegue nella casa comunale di palazzo Bianchi, della Rete Italiana Disabili.  

Da quello che ci è dato sapere, le donne e gli uomini portatori di disabilità lamentano diversi problemi inerenti l’accesso al mare che, nonostante l’ingente investimento dell’amministrazione comunale con l’ormai arcinoto progetto “spiagge libere, sicure e senza barriere”, permangono, ad estate inoltrata. 

Sul tema, nei giorni scorsi, attraverso il nostro capogruppo consiliare, Mattia Salimbeni, il movimento ha presentato un’interrogazione consiliare rivolta all’assessore al turismo, con ad oggetto proprio il provvedimento amministrativo che avrebbe dovuto risolvere, o quantomeno mitigare, i molteplici disagi che le persone affette da disabilità incontrano quotidianamente recandosi sulle nostre spiagge.  

Ce ne faremo carico in Consiglio comunale ma l’amministrazione non può rimanere indifferente: i disabili devono essere coinvolti ed ascoltati, non costretti a protestare sotto il sole in piena estate. Bisogna dimostrare meno presunzione e più apertura alle istanze delle fasce deboli della popolazione, specie quando rivendicano un diritto elementare quale l’accesso al mare.   

CORIGLIANO-ROSSANO DOMANI

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.