Corigliano Rossano. Crati a rischio esondazione, esposto in Procura | VIDEO

Corigliano Rossano – Il Crati di nuovo a rischio esondazione. E’ scattato lo stato di allarme, confermato dalla protezione civile calabrese. E’ trascorso un anno e dal novembre del 2018 nulla è mutato sugli argini, se non interventi minimali di leggero consolidamento. Dalla notte, l’abbondante pioggia ha gonfiato il corso d’acqua rendendo vulnerabile quello stesso argine già abbattuto lo scorso anno. Il dramma degli agricoltori, delle famiglie, di chi convive da anni con la paura di poter perdere tutto da un momento all’altro, incluso l’incolumità della propria vita.

Depositato intanto un esposto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Castrovillari. La denuncia porta la firma della senatrice Silvana Rosa Abate, che ha chiesto chiarimenti agli organismi preposti mai pervenuti.

Sul posto, sin dalle prime ore, il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi, a stretto contatto con gli organismi istituzionali. Tanti i punti oscuri di una vicenda su cui occorre fare chiarezza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *