Corigliano-Rossano, Covid: scoppia un focolaio all’istituto comprensivo Leonetti

Scoppia un focolaio all’istituto comprensivo “Leonetti” di Schiavonea (area urbana di Corigliano), scattate tutte le misure preventive ad opera dell’azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Almeno dieci i contagiati, mentre una docente è stata ricoverata al Polo Covid di Rossano. Avviate le procedure di sanificazione dei locali e di tracciamento delle persone entrate in contatto. La notizia desta preoccupazione e non poco se si pensa che da lunedì la Calabria sarà zona bianca.

I livelli di guardia sulla questione Covid si sono notevolmente abbassati e ciò ha reintrodotto comportamenti di sottovalutazione circa la pericolosità del virus. La parola d’ordine è vaccinarsi. Da quel che emerge dalle prime informazioni, le persone coinvolte dal contagio non erano vaccinate. E l’aspetto ancora più inquietante è che all’hub regionale del Palabrillìa si registra circa il 25% di prenotazioni che non vanno a buon fine perché i cittadini non si presentano, e tutto questo dopo la campagna contro i furbetti del vaccino.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Nicolandrea Pugliese ha detto:

    Ma chi scrive questi articoli, fate Terrorismo sulle persone che non si vogliono vaccinare, non vi Vergognate? La Parola d’ordine di chi? Ma andate a quel paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *