Corigliano Rossano, Covid killer: muore un senzatetto

 La vittima, 68enne, era di origine di rumena. Si era recata in pronto soccorso accusando insufficienza respiratoria. Il cuore dell’uomo ha cessato di battere in queste ore

L’ospedale di Rossano

Un senzatetto vittima del Covid. È morto in queste ore in ospedale a Corigliano-Rossano, nel Polo Covid del “Nicola Giannettasio”. Aveva 68 anni, di origine rumena, in passato aveva svolto l’attività di bracciante agricolo. L’uomo si era portato presso il nosocomio rossanese accusando insufficienza respiratoria. In pronto soccorso i sanitari hanno proceduto ad effettuare il tampone il cui esito è risultato positivo. Poi il ricovero nella divisione Covid. Il quadro clinico è purtroppo precipitato proprio nelle ultime ore quando il cuore dell’uomo ha cessato di battere. Il Comune di Corigliano Rossano si è fatto carico di dare vita a tutte le procedure richieste in questi casi, mentre una impresa di onoranze funebri (Uva) si è fatta carico, gratuitamente, di assumersi le spese relativamente al rito funebre. Non è dato sapere, al momento, se la vittima era stata sottoposta al vaccino.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *