Corigliano-Rossano. Conferimento rifiuti, Stasi: non c’è più tempo da perdere

CORIGLIANO-ROSSANO – Sono ormai settimane che scrivo agli organi preposti, ed in particolare agli uffici regionali, alla luce delle difficoltà che erano già state preannunciate dalle aziende che lavorano nel circuito pubblico dei rifiuti, affinché si possano individuare delle soluzioni.

Flavio Stasi

Come città, l’unica che già ospitava un impianto pubblico nella Provincia di Cosenza, abbiamo già percorso ogni strada possibile per supportare il circuito regionale, dai centri di stoccaggio alle ordinanze fino all’utilizzo di più impianti, con l’obiettivo di passare una estate comunque in emergenza, ma almeno senza cumuli per le strade.

Nelle scorse ore abbiamo inoltre ufficialmente attivato il Centro di Costo a supporto dell’ATO, con il quale certamente limiteremo i tempi per le procedure di pagamento che hanno oggettivamente creato disagi all’intero circuito. Insomma, credo che nulla si possa rimproverare alla nostra città ed all’Amministrazione in termini di disponibilità ed apporto all’intero sistema rifiuti territoriale.

Nonostante tutto questo, così come temevo, i conferimenti nelle ultime settimane – seppur non si sono completamente bloccati – sono stati molto limitati ed il risultato è che, nonostante enormi sforzi, i cumuli cominciano ad invadere il territorio, insozzando sia i centri urbani che le contrade. Una situazione che sta già causando numerosi disagi alla città ed alle nostre comunità in termini igienico-sanitari, di decoro, di incertezza del servizio e scoraggiamento della raccolta differenziata.

Ritengo necessario uno sforzo straordinario da parte di tutti gli enti coinvolti, a partire dagli uffici preposti della Regione Calabria, per trovare delle soluzioni che vengano incontro ai territori e che non lascino le Amministrazioni Comunali in balia degli eventi: non c’è più tempo da perdere.

IL SINDACO

FLAVIO STASI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *